Nunzio

Nunzio 2004

Nunzio 2004

Giorgio Persano

Piazza Vittorio Veneto 9

Torino

3 febbraio – 15 maggio 2004

Le opere realizzate da Nunzio per questa mostra evocano l’idea di un itinerario nel tempo. Una grande installazione è formata da numerose aste di legno combusto a indicare il disegno di due grandi ali che erompono dalla parete e tracciano nell’aria la sagoma di due grandi cuspidi. Come due immense carene di navi che, leggere ma presenti, attraversano lo spazio della galleria, così, armonioso ma intenso e travolgente allo stesso tempo, appare il transito e l’alternanza di chi varca e percorre quel passaggio. Con gli stessi materiali si dilata anche un’opera svolta ad attorcigliarsi su se stessa. Nel suo avvolgimento e viluppo, essa accenna a una spirale tesa a incorporare e risucchiare lo spazio circostante. Una ulteriore opera a terra è composta di grandi elementi di legno combusto tagliati che ruotano intorno a un’unità centrale. È questa a raccogliere e sintetizzare, ravvolgendosi, le tensioni e la forza degli altri tre elementi che proiettano nello spazio le direzioni del visibile.